La Romania indennizzerà le vittime della Shoah

La Romania, che prima dell’esplosione della seconda guerra mondiale aveva una popolazione ebraica di oltre 800 mila individui, ha approvato una legge che dal primo luglio 2017 compenserà i sopravvissuti alla Shoah (ed i loro coniugi se non hanno contratto un nuovo matrimonio nel fratempo) per circa 100 euro al mese per ogni anno di deportazione o detenzione subita.
La legge stipula che il compenso sia dovuto anche per coloro che nel frattempo hanno perduto la cittadinanza Romena o non risiedano più nel paese.

Nel 1989, al collasso della dominazione sovietica, venne emanata una legge che prevedeva la restituzione dei beni confiscati dai nazisti prima e dai sovietici poi agli originari proprietari o loro discendenti, ma è rimasta lettera morta.

Dettagli sulle compensazioni della Romania sul sito della World Jewish Restitution Organization

Notizie simili:

Please follow and like us:
error
Seguiteci e fateci sapere che vi piaciamo:

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.