Taxi al Ben Gurion con lo sconto del 12%

Dopo il fallimento della gara d’appalto per il servizio taxi al aereoporto (teoricamente vinto da Hadar di Lod in collaborazione con Gett) che prevedeva uno sconto del 30% ma inviso ai tassisti stessi e la conseguente apertura a tutti i taxi previo pagamento di un diritto di circa 10 sheqel all’amministrazione del Aeroporto ugualmente invisa ai tassisti, arriva un nuovo capitolo.



In attesa di una nuova gara d’appalto, l’amministrazione del Aeroporto ha sospeso la richiesta del diritto di servizio per i tassiti che accetteranno di applicare uno sconto fisso del 12% rispetto al listino ufficiale.
Costoro potranno mettersi in fila alla solita postazione dei taxi all’area arrivi e saranno tenuti ad applicare il tariffario scontato (lo sconto non si applica comunque ai servizi accessori quali passeggeri e valigie sovrannumero).

I tassisti che non vorranno applicare la nuova tariffa scontata potranno comunque raccogliere i passeggeri ma gli sarà vietato di attenderli al piano partenze mentre potranno attenderli solo al piano partenze (3° piano). Attenzione, quindi, se arrivate a recarvi solo alla fila al piano terra e non farvi portare da tassisti che si offrono nella hall, al terzo piano.


Notizie simili:

Please follow and like us:
Seguiteci e fateci sapere che vi piaciamo:
RSS
Follow by Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.italkim.org/2017/06/11/taxi-al-ben-gurion-lo-sconto-del-12/

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.