Siemens ha vinto l’appalto per i nuovi treni elettrici

Di solito non ci occupiamo di notizie simili, ma questa volta lo facciamo perché nel prossimo futuro vedremo circolare lungo i binari israliani delle carrozze diverse dalle solite.
Siemens, infatti, ha appena comunicato alla borsa di Francoforte di aver vinto l’appalto israeliano.


L’azienda fornirà un totale di 330 vetture che andranno a formare 60 convogli. Le carrozze, a due piani, verranno consegnate nell’arco di 5 anni a partire dal 2020.

I nuovi convogli dovrebbero assomigliare a quelli dell’immagine, anche se prevedibilmente vestiranno la stessa livrea rosso-bianca di quelli attuali costruiti dalla canadese Bombardier.

Questo significa anche che, almeno per la fase iniziale dell’operatività, sulla nuova linea Tel Aviv-Gerusalemme verranno utilizzate le attuali carrozze a trazione diesel che però verranno trainate dalle nuove locomotive elettriche Euro4000 la cui consegna è iniziata il mese scorso.

La gara d’appalto vinta da Siemens prevede anche la costruzione di un deposito ed officina di manutenzione ad Ashkelon che darà lavoro a qualche centinaio di persone. Alla gara avevano partecipato anche Alstom, Stadler, Hitachi, Skoda e Bombardier ma solo Alstom si era qualificata all’ultima fase di gara assieme a Siemens.

Il costo delle nuove vetture è stato stabilito in 3.8 miliardi di sheqel, circa 900 milioni di euro al cambio odierno per un costo di circa 11 milioni e mezzo di sheqel a carrozza.

Notizie simili:

Please follow and like us:
Seguiteci e fateci sapere che vi piaciamo:
RSS
Follow by Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.italkim.org/2017/09/27/siemens-vinto-lappalto-nuovi-treni-elettrici/

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.